FileMaker: la funzione Autovalutazione

In questi giorni sto tenendo un corso di preparazione alla certificazione di FileMaker 10. Leggendo il FileMaker Training Series al modulo 5 ho trovato un esempio carino della funzione Autovalutazione. La funzione Autovalutazione (Self in inglese) restituisce il contenuto dell’oggetto in cui viene definito il calcolo. Fa parte delle funzioni logiche. A volte può succedere quando inseriamo un valore in un campo di digitare inavvertitamente degli spazi all’inizio o alla fine del valore che stiamo inserendo. Combinando la funzione Autovalutazione con la funzione Refila possiamo automaticamente eliminare questi spazi superflui. La funzione Refila è una funzione di testo che preso in input una stringa la restituisce senza spazi iniziali e finali. Per ogni campo in cui vogliamo togliere gli spazi superflui, nelle opzioni campo inseriamo in “Valore calcolato” l’espressione:

Refila(Autovalutazione)

Togliamo l’opzione “Non sostituire il valore esistente per il campo (se esiste)”


A questo punto tramite un qualsiasi formato che contiene il campo inseriamo un valore inserendo degli spazi all’inizio del campo. Il valore sarà sostituito automaticamente con lo stesso valore senza spazi.
Il bello della funzione Autovalutazione è che non è legata a nessun nome specifico di campo, quindi possiamo tranquillamente copiare la nostra espressioneRefila(Autovalutzione) dove ci serve senza modificare nulla.

Share